Subscribe Now

Trending News

Antincendio Bus - Articoli Blog

Attualità

Roma: altri due autobus andati a fuoco 

Roma: altri due autobus andati a fuoco

Nella notte tra il 24 e il 25 gennaio, un incendio è esploso a bordo di un mezzo dell’Atac nei pressi della stazione metro Laurentina: nessuno era a bordo tranne l’autista, rimasto comunque illeso. Altro caso di incendio su un bus di linea Tpl nel quartiere Eur. Anche in questo caso non ci sono stati feriti, grazie all’intervento dei vigili del fuoco.  Questi due episodi riaccendono i fari sullo stato dei veicoli usati per il trasporto pubblico cittadino, spesso troppo datati, e sull’esigenza dunque di rinnovare il parco mezzi.

Solo lo scorso anno sono stati una ventina gli incendi, o principi d’incendio, che si sono verificati sugli autobus della Capitale. Quello che però ha creato maggiore paura e clamore è avvenuto l’8 maggio nel centro di Roma, in via del Tritone.

Ci stiamo, purtroppo, accostando a un trend veramente spaventoso che porta ad una media di trentasei incendi in un anno. Tra chiusure a singhiozzo delle stazioni metro, tra soppressioni di linee Atac, negli ultimi due anni stiamo assistendo ad un vero tracollo del trasporto pubblico.

L’Assessore ai Trasporti di Roma Linda Meleo, da parte sua, è intervenuta riguardo l’argomento, ricordando quello che l’azienda del trasporto pubblico sta facendo per la manutenzione e la sicurezza degli autobus, cioè interventi mirati e necessari per porre rimedio a problemi su un parco veicolare che sconta una delle età medie più alte d’Europa, circa 12 anni.

Negli investimenti fatti per migliorare il servizio, sembrerebbero previsti anche altri finanziamenti: oltre 30 milioni nel bilancio di Roma Capitale, la seconda tranche dei 167 milioni stanziati complessivamente, che verranno impiegati nell’acquisto di nuovi autobus. Mezzi che secondo l’Assessore “daranno nuova linfa al trasporto pubblico di superficie e permetteranno un servizio più sicuro ed efficiente” questa la promessa.

3/5 (1 Review)

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Lascia un commento

Campi obbligatori *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.