Subscribe Now

Trending News

Antincendio Bus - Articoli Blog

Il bus è un mezzo di trasporto sicuro
Sicurezza bus

Il bus è un mezzo di trasporto sicuro 

Il bus è un mezzo di trasporto sicuro: questo è quanto è emerso dallo studio del Politecnico di Milano al Mobility Innovation Tour.
Non solo, i dati evidenziano come l’autobus sia sicuro quanto il treno: solo 6 incidenti con feriti su mille coinvolgono bus, urbani e extraurbani, e in metà dei casi il bus non ha colpe. Le principali motivazioni di incidenti che coinvolgono questo mezzo di trasporto sono la nebbia e la guida distratta; in questo secondo caso, però, è stato sottolineato che tra i conducenti professionali, gli autisti di autobus sono più attenti di quelli di camion.
Il mercato delle autolinee è stato liberalizzato ottenendo una crescita significativa; il fatturato delle 13 aziende storiche del settore ha registrato un incremento notevole, anche grazie all’integrazione con il fatturato prodotto dal newcomer Flixbus. Il mercato è realmente concorrenziale e i margini operativi e gli utili sono, dunque, stati erosi.

Un mercato in evoluzione e in salute

L’analisi svolta dal Politecnico di Milano ha rilevato un mercato del settore bus in piena salute. 13 aziende su 14 sono in utile: risultati positivi ottenuti senza tagli del personale.
L’indice dei prezzi analizzato negli ultimi tre anni ha evidenziato un andamento stagionale, con dei picchi nei periodi estivi e natalizi; i prezzi al km delle rotte al nord Italia sono quasi raddoppiate dal 2016 al 2018, mentre al sud il prezzo è rimasto nella media. Le compagnie di autobus più grandi fissano un prezzo medio al km più basso; viceversa le compagnie più piccole fissano prezzi più stabili durante l’anno.
La liberalizzazione del mercato ha portato a una crescita effettiva dell’offerta, senza però che la concorrenza esponesse il settore a una guerra di prezzi.

La sicurezza del trasporto su bus

A seguito di recenti studi sul settore e, come riportato dalla letteratura scientifica, il trasporto passeggeri su autobus è ritenuto sicuro.
Il numero di incidenti che coinvolgono bus è maggiore nei giorni lavorativi, rispetto ai weekend e, in particolare, sono più frequenti durante le ore di punta dei giorni infrasettimanali. Non è stato invece evidenziata una stagionalità negli incidenti.
Solo 6 incidenti su 1000 coinvolgono i bus e poco meno della metà sono incidenti in cui il bus risulta essere colpevole; i motivi principali che provocano incidenti sono la guida distratta o indecisa e la nebbia.

Sistemi di sicurezza sui bus

In merito alla sicurezza durante il viaggio in bus è stato rilevato che le aziende e i conducenti di autobus risultano essere particolarmente attenti alle normative. Tra i sistemi automatici atti a garantire la sicurezza sui bus vengono applicati sistemi di inibizione alla partenza, il controllo delle porte e un’adeguata architettura interna del bus. Per i mezzi di nuova costruzione è obbligatorio anche un sistema antincendio omologato secondo la normativa R107 in vigore.

Leggi il nostro articolo sulla normativa R107 NORMATIVA R107: VERSO UNA MAGGIORE SICUREZZA

Per quanto riguarda invece la sicurezza legata al trasporto, gli operatori del settore soddisfano la richiesta di un adeguato spazio di fermata per ridurre al minimo eventuali incidenti al momento di carico e scarico.
Le compagnie inoltre controllano la propria flotta tramite GPS, in modo tale da riuscire a ridurre gli incidenti, attraverso l’assistenza della sala operativa di supporto ai conducenti e alla presenza di sistemi di telediagnostica che rilevano eventuali guasti incipienti.
La sicurezza viene quindi garantita attraverso sistemi passivi, quali ad esempio la struttura del veicolo, e di prevenzione; i rischi per gli occupanti del mezzo sono ridotti anche attraverso la presenza di cinture di sicurezza per i passeggeri e i sistemi di protezione speciale progettati per proteggere il conducente.

0/5 (0 Reviews)

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Lascia un commento

Campi obbligatori *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.